Benessere

Questa è la differenza tra tristezza e depressione dopo una rottura


Illustrazione originale di Stephanie DeAngelis

Come tutte le relazioni, ogni rottura è unica e stimolante a modo suo. Indipendentemente dalla durata della relazione o dalla sua gravità, ogni perdita fa male e ci sono momenti in cui sembra che il tuo cuore non si riprenderà mai. Eppure, in qualche modo, lo fa sempre. Per quanto difficile possa essere una rottura, il cuore è un muscolo resiliente capace di ritrovare forza e amare di nuovo. Ma se non ci sei ancora, va bene.

"Il dolore è normale; la maggior parte di noi non vorrebbe davvero essere così insensibile e sfinito da non sentirsi colpiti dalla perdita", afferma Sherry Benton, Ph.D., fondatore e direttore scientifico di Tao Connect. Tuttavia, secondo Benton, è importante riconoscere se il tuo dolore è salutare o se potresti soffrire di depressione dopo una rottura. "La depressione è più debilitante e pervasiva, con costanti pensieri negativi su tutto, non solo sulla rottura", spiega. Se questo suona familiare, consenti a Benton di rispondere alle domande che potresti avere su come affrontare una rottura, incluso conoscere la differenza tra tristezza e depressione e quando potresti voler prendere in considerazione la ricerca di una guida professionale.

Incontra l'esperto

Sherry Benton, Ph.D., è fondatore e Chief Science Officer di TAO Connect, e professore emerito all'Università della Florida.

Perché le rotture sono così difficili?

In parole povere, "più una relazione è importante per noi, più è probabile che la rottura sia dolorosa", afferma Benton. Più tempo ed emozione investi in un partner, più difficile può essere andare avanti e imparare a essere di nuovo single. Inoltre, Benton sottolinea che tende a essere più difficile quando la rottura non è stata interamente una tua decisione. "È molto più doloroso essere il destinatario della rottura rispetto all'iniziatore della rottura", afferma. Tuttavia, indipendentemente dalla causa, tutte le rotture possono essere impegnative. È importante ricordare che i tuoi sentimenti sono validi, ma lo supererai.

Qual è la differenza tra tristezza e depressione?

"È importante distinguere il dolore e la depressione", secondo Benton. Mentre entrambi gli stati emotivi possono causare tristezza, insonnia e perdita di appetito, una persona che sta vivendo il dolore sentirà questi sintomi alleviare nel tempo. D'altra parte, la depressione è più complicata. "I sentimenti sono costanti e travolgenti", spiega Benton. Inoltre, ci sono spesso sentimenti di colpa e vergogna legati alla depressione che possono riguardare più della perdita della relazione.

Quando dovrei cercare ulteriore supporto per la salute mentale?

Il dolore richiede tempo per essere risolto, ma se non senti che il tuo umore e i tuoi pensieri migliorano nel tempo, può essere utile cercare il supporto di un professionista della salute mentale. Secondo l'American Psychological Association (APA), se la tua tristezza interferisce con la vita di tutti i giorni, potrebbe succedere qualcosa di più del semplice "sentirsi blu".

Cercare la guida di un professionista abilitato alla salute mentale può aiutare a individuare i fattori che contribuiscono alla depressione (inclusa l'identificazione di schemi di pensiero negativi e distorti) e apprendere strategie psicologiche, comportamentali e situazionali per riprendere il controllo della propria vita. I professionisti autorizzati possono prescrivere farmaci antidepressivi, ma questa scelta è personale e dovrebbe tenere conto dei farmaci esistenti, delle condizioni di salute e delle preferenze personali.

Come vai avanti?

La buona notizia è che queste emozioni stimolanti in genere non sono permanenti e ci sono molti modi per attraversarle. "Accetta il processo che stai attraversando e sii buono con te stesso", afferma Benton. Come nella maggior parte delle cose nella vita, l'approccio migliore è essere gentili e pazienti con se stessi, qualunque cosa tu stia attraversando

Molte persone fanno meglio quando si alternano nel lasciarsi sentire la tristezza e il dolore e quindi distrarsi con divertimento, lavoro, amici e attività.

"La maggior parte delle persone fa il meglio quando si alterna tra lasciarsi sentire la tristezza e il dolore e quindi distrarsi con divertimento, lavoro, amici e attività." Secondo Benton, questo può effettivamente portare a un graduale miglioramento dell'umore. Ad esempio, la psicologa clinica Chloe Carmichael, Ph.D., scrive in un post sul blog Anexiety.org che ottenere un massaggio o creare una playlist di rottura potenziante può aiutare a sollevare il morale. In alternativa, un articolo della rivista Health suggerisce il volontariato o (se ritieni di essere mentalmente e finanziariamente capace) ottenere un animale domestico; entrambi i quali sono stati scientificamente collegati a ridotti sentimenti di solitudine e maggiori sentimenti di benessere e soddisfazione.

C'è un rivestimento d'argento?

"Ci sono quelle rare occasioni in cui qualcuno trova la sua anima gemella all'inizio della vita, ma la maggior parte delle persone vive un'intera serie di relazioni e amicizie prima che ne troviamo una soddisfacente a lungo termine", afferma. Questo è un aspetto di una rottura su cui concentrarsi per spostare la mentalità e vedere la perdita come una situazione positiva.

Benton suggerisce anche di concentrarsi su ciò che non funzionava davvero. Chiediti "Quale parte hai giocato nei problemi?" e "Che cosa hai imparato su ciò che stai davvero cercando in una relazione?" Una volta che inizi a porre queste domande, puoi iniziare a lasciarti andare emotivamente e, se vuoi essere di nuovo partner, inizia a pensare alla possibilità di trovare un partner con cui creare un rapporto ancora migliore.