Benessere

Tutto ciò che le coppie divorziate devono sapere sui piani genitoriali


Ci sono innumerevoli dettagli da tenere traccia di tutto il divorzio. E una volta finalizzato, ci sono ancora altri punti in sospeso per quanto riguarda i tuoi figli. Le condizioni di custodia possono solo affrontare la situazione che tu e il tuo ex avete avuto al momento della scissione, quindi potrebbero sorgere domande su questioni come l'assistenza sanitaria e le questioni scolastiche.

La soluzione migliore sia per i genitori che per i bambini è trovare un accordo per le loro cure che soddisfi al meglio le loro esigenze. Ciò richiede che entrambi i genitori siano flessibili e disposti a scendere a compromessi e ad impegnarsi nell'accordo

Nel mondo della custodia dei figli, tale accordo è noto come un piano genitoriale. Un piano genitoriale viene negoziato tra i genitori e il loro consulente legale e quindi approvato dal tribunale nel definire le modalità di affidamento. I piani di genitorialità aiutano a definire il nuovo mondo in cui i bambini vivranno e opereranno e definiranno attentamente i ruoli di ciascun genitore. Una volta approvato dal giudice del tribunale di famiglia, il piano genitoriale è esecutivo per entrambi i genitori ed entrambi dovranno mantenere i loro obblighi previsti dal piano.

È importante ricordare che quando eri sposato, avevi un piano genitoriale, semplicemente non era ridotto a scrivere o imposto dalla legge. Tu e il tuo partner avete capito insieme come allevare i bambini. Ciò includeva tutto nella tua vita e nella vita dei tuoi figli, che sembrava naturale quando eri ancora con la tua ex. Ora che tutto ha un contesto diverso, può sembrare scoraggiante. Abbiamo suddiviso i punti importanti di un piano genitoriale di cui puoi leggere di seguito

Che cos'è un piano genitoriale?

Un piano genitoriale assomiglia molto a quello che è stato appena descritto, ma considera solo le sfide di avere i bambini che vivono in due case con genitori non sposati. Comprende i seguenti elementi essenziali:

  • Comunicazioni e processo decisionale.La maggior parte dei piani di genitorialità definisce un programma regolare per entrambi i genitori per comunicare tra loro sulla vita e sul processo decisionale dei bambini. Nel caso della custodia legale congiunta, questo diventa ancora più importante. Ma anche se un genitore ha la custodia legale e l'altro è meno coinvolto, ci saranno certamente momenti in cui il genitore non affidatario si preoccuperà di qualcosa. Definire attentamente questa relazione è una delle funzioni principali di un piano genitoriale.
  • Custodia fisica Questa sezione del piano indica in dettaglio il tempo in cui ciascun genitore avrà la custodia dei figli. Qui è dove registreresti i giorni in cui i bambini vivranno con un genitore e poi con l'altro. Coprirà cose come le vacanze, le visite estive, le ore in cui i bambini saranno con ciascuno, quali accordi fisici saranno presi (come le loro camere da letto condivise o condivise) e così via.
  • Scambi di trasporto e custodia. Il piano genitoriale specifica anche chi è responsabile del trasporto quando la custodia dei bambini cambia di mano, dove avverranno gli scambi e quali saranno le regole di base.
  • Custodia legale. Il piano definirà anche quale genitore ha la responsabilità di prendere decisioni sui figli. Se i genitori hanno la custodia legale congiunta, di solito è necessario che entrambi i genitori comunichino e concordino decisioni importanti. Questa sezione aiuta a definire quella relazione, come vengono prese le decisioni critiche quando entrambi i genitori non sono disponibili e cosa succede quando i genitori non sono d'accordo.
  • Child support. I piani di genitorialità in genere includono anche le regole di base per il calcolo dei pagamenti di sostegno all'infanzia e quali elementi sono inclusi nei pagamenti di sostegno regolari e quali no. Questa è una componente davvero importante perché definisce a lungo termine come i genitori valuteranno, raccoglieranno e spenderanno dollari di sostegno all'infanzia. В
  • Assistenza sanitaria. Il piano dovrebbe includere anche informazioni sull'assistenza sanitaria per i bambini, sia di natura fisica che mentale. Le questioni relative a chi fornisce e pagano l'assicurazione sanitaria, se i costi dell'assistenza sanitaria sono inclusi o meno nel mantenimento dei figli e chi prende le decisioni in merito all'assicurazione della salute dovrebbero essere affrontate in un piano genitoriale.
  • Scuole e registri scolastici. Il piano genitoriale dovrebbe anche riguardare i dettagli sull'istruzione dei bambini. Quali scuole frequenteranno? Come dovrebbero decidere i genitori se c'è un cambiamento nelle scuole? Quali record saranno accessibili a quali genitori? Chi avrà la capacità di affrontare altre questioni relative all'educazione dei bambini e in quali circostanze? Â Quale genitore può prendere i bambini a scuola e in quali circostanze? Â Ottenere risposte a questi problemi porta una notevole chiarezza che sarà utile quando sono coinvolti gli educatori.
  • Vacanze annuali e vacanze scolastiche. Il piano genitoriale deve includere dettagli su come i bambini saranno coinvolti nel tempo di vacanza di ciascun genitore e su come i genitori saranno coinvolti con i bambini durante le pause dalla scuola. Questo può essere un problema di divisione tra i genitori se non viene affrontato in anticipo ed entrambi i genitori comprendono le regole di base.
  • Attività sociali e funzioni scolastiche. Entrambi i genitori verranno separatamente per ogni spettacolo scolastico e sportivo o saranno divisi? Quale genitore effettua la chiamata quando un bambino vuole andare al primo appuntamento? Chi viene coinvolto in balli, balli, feste di laurea e simili. La definizione di questi problemi diventa una parte importante di qualsiasi piano genitoriale.
  • Contatti con parenti e altri.In ogni famiglia, ci sono considerazioni necessarie per gli altri oltre ai bambini e ai genitori. Se ciò non viene attentamente considerato, i nonni, le zie, gli zii o i futuri coniugi dei genitori possono interrompere anche le relazioni migliori. Considera nel piano genitoriale come gestire i desideri degli altri membri della famiglia rispetto ai bambini e come affrontare i desideri dei bambini di interagire con loro.
  • Relocation.A volte, anche se non è veramente buono per i bambini, l'uno o l'altro genitore può trovarsi in una situazione in cui devono trasferirsi lontano dall'altro genitore. Il piano genitoriale dovrebbe contemplare questa possibilità e affrontare questioni come la visita, il mantenimento dei figli, le decisioni sulla custodia legale e le spese di viaggio.
  • Processi di risoluzione delle controversie. Un buon piano genitoriale, per quanto completo, semplicemente non può anticipare ogni contingenza. E anche i genitori più cooperativi non saranno sempre d'accordo. Definire come saranno risolte le controversie è essenziale in qualsiasi piano genitoriale. Siete entrambi d'accordo a mediare eventuali controversie? Chi farà da mediatore? Come possono i genitori cambiare il piano genitoriale?

Come hanno appreso John e Carol, un buon piano genitoriale completo è vitale per il rapporto continuo tra figli e genitori non sposati. Un'attenta considerazione del piano genitoriale in anticipo eliminerà gran parte dello stress in seguito poiché i genitori cercano di crescere i loro figli in famiglie separate.